Montepulciano d’Abruzzo

montepulciano bottiglia

MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOP

Uve

Montepulciano.

Forma d’allevamento

Controspalliera a Guyot (anno d’impianto 2004, densità d’impianto 4600 ceppi/ha) e Tendone (anno d’impianto 1974, densità d’impianto 1660 ceppi/ha).

Vinificazione

La macerazione avviene in acciaio per 7-15 giorni alla temperatura di 24° C;  alla fermentazione contribuisce la microflora indigena. Dopo la svinatura, una quota di vino affina in acciaio mentre l’altra parte matura in barriques sulle fecce fini.

Curiosità

I suoli dei primi vigneti sono condotti in regime di non coltura da molti anni. Nelle annate più calde il tendone ci regala le uve più fresche;invece, dai filari otteniamo uve più ricche e con tannini più maturi. Il sapiente uvaggio è alla base di questo vino rosso dalle delicate note olfattive di frutti rossi e spezie, dalla beva facile e morbida. Questo vino si abbina perfettamente ai tradizionali arrosticini e ai formaggi di media stagionatura ma, se servito appena fresco a 14 °C, può accompagnare brillantemente piatti di pesce più grassi e saporiti, come la zuppa o l’arrosto.